A A+ A++
7/12/2010
Poster con disegno e testo dell'art. 19 della Dichiarazione universale dei diritti umani.
© UN Photo

10 dicembre - Giornata internazionale dei diritti umani: Suoniamo i campanili d'Europa per sostenere i Diritti Umani

Nell'ambito degli eventi volti a celebrare la Giornata internazionale dei diritti umani, che si celebra ogni anno il 10 dicembre nell'anniversario della proclamazione della Dichiarazione Universale dei diritti umani (1948), il Gruppo Campanari di Arrone ha promosso un'iniziativa dal titolo Suoniamo i campanili d'Europa per sostenere i diritti umani.

Scopo di questa iniziativa è diffondere, attraverso il suono delle campane di tutta Europa, la cultura di "Tutti i diritti umani per tutti" ed i messaggi e i temi che, ogni anno, le Nazioni Unite propongono alla riflessione dei popoli che si riconoscono nella Dichiarazione universale.

Il Gruppo Campanari di Arrone intende, quindi, mantenere l'attenzione non solo sul tema dei diritti umani, ma anche su quello della centralità della persona umana in un periodo in cui l'economia e gli interessi strategico-militari sembrano aver perso di vista i veri interessi dell'umanità.

L'iniziativa avrà inizio il 10 dicembre e per la prima volta coinvolgerà sia i campanili italiani, sia quelli di molti paesi europei. Sarà la campana del piccolo paese di Arrone (TR) a dare avvio, alle ore 20, alla "voce" delle campane di tutte le comunità di Italia ed Europa che hanno aderito all'iniziativa. Attraverso il suono dei loro bronzi tali comunità renderanno manifesta e ribadiranno la loro adesione ai principi contenuti nella Dichiarazione Universale dei diritti umani e alla lotta alla discriminazione che è il tema scelto dalle Nazioni Unite per la ricorrenza di quest'anno.

Inoltre, per la prima volta, la "suonata dei diritti umani" sarà eseguita dal neo costituito gruppo delle donne campanare del paese di Arrone.

La sonata sarà trasmessa su Radio Rai 1 e il Gruppo Campanari di Arrone sarà ospite in diretta della trasmissione Zapping condotta da Aldo Forbice.

Collaterale a questa iniziativa, si segnala anche, il 12 dicembre alle ore 17 presso l'Antico Convento di San Francesco di Arrone, il Concerto per i diritti umani eseguito dal quartetto Tetraktis Percussioni di Perugia insieme al Piccolo coro dei Campanari di Arrone diretto da Marta Lombardi.

regione del veneto
pace diritti umani