A A+ A++
20/3/2012
Logo della Giornata Mondiale dell'Acqua, 2012
© UN Photo

22 marzo: Giornata mondiale dell’acqua

Il 22 marzo si celebra la Giornata mondiale dell'acqua per porre l'attenzione sull'importanza dell'accesso all'acqua potabile e per promuovere attività di advocacy per la gestione sostenibile delle risorse idriche. La Giornata Mondiale dell'Acqua è stata istituita nel 1993 dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, in risposta alle raccomandazioni giunte l'anno precedente dalla Conferenza delle Nazioni Unite di Rio su Ambiente e Sviluppo (UNCED).

Ogni anno la Giornata è dedicata ad un argomento specifico, direttamente collegato alle problematiche legate all'acqua. Per il 2012 il tema individuato è "Acqua e Sicurezza alimentare", allo scopo di sottolineare il profondo legame che unisce la sicurezza alimentare all'accesso a fonti di acqua potabile. La mancanza di acqua è una delle principali cause di denutrizione e carestia, in particolar modo nelle aree dove le persone vivono dell'agricoltura locale.

La Giornata Mondiale dell'Acqua 2012 è coordinata dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura (FAO), nella cui sede di Roma si terranno una serie di eventi e dibattiti incentrati sul ruolo critico delle risorse idriche per nutrire il pianeta.

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban-Ki Moon, nel suo messaggio in occasione della Giornata Mondiale dell'Aqua, ha invitato i Governi a razionalizzare il consumo di acqua, specialmente nei settori che maggiormente utilizzano le risorse idriche, primo tra tutti quello dell'agricoltura. Ha inoltre esortato la comunità internazionale a cogliere le opportunità fornite dalla Conferenza delle nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio +20), nell'ottica del rafforzamento del legame tra la sicurezza idrica e la sicurezza alimentare, in un contesto di economia sostenibile.

regione del veneto
pace diritti umani