A A+ A++
17/5/2004 (Archivio storico)

America Latina: Rapporto UNDP sulla democrazia


-

Il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP) ha presentato lo scorso 21 aprile 2004 a Lima (Perù) il Rapporto “La democrazia in America Latina: verso una democrazia di cittadine e cittadini”, realizzato nell’ambito del Progetto sullo sviluppo della democrazia in America Latina (PRODDAL), sostenuto dall’Unione Europea.

-

Il Rapporto è stato realizzato da un gruppo di esperti latinoamericani indipendenti, mediante interviste individuali a 231 leader politici della regione e un’ampia ricerca che ha coinvolto 20.000 cittadini dei 18 paesi partecipanti al progetto PRODDAL. Sono stati inoltre elaborati due indici dettagliati: l’IDE (Indice di Democrazia Elettorale) e l’IDA (Indice di Appoggio alla Democrazia).

-

Se si considera che la generazione anteriore a quella considerata dal rapporto, nella maggior parte dei 18 paesi analizzati, era governata da regimi militari o autoritari, il contesto politico che emerge evidenzia come la regione latinoamericana abbia raggiunto un elevato grado di democratizzazione elettorale (quasi tutta la popolazione della regione è amministrata oggi da governi civili liberamente eletti), oltre ad un soddisfacente grado di libertà di stampa e di rispetto dei diritti civili fondamentali.

-

L’America Latina è l’unica regione del mondo in via di sviluppo ad essere governata nella sua totalità da leader eletti democraticamente: questa trasformazione storica e il suo consolidamento rappresentano un riferimento importante anche per il futuro di quei paesi che, in Africa, Asia ed Europa orientale, hanno intrapreso la strada della democratizzazione.

-

Ma oltre a questo dato positivo il Rapporto richiama l’attenzione anche su importanti sfide che la regione latinoamericana deve affrontare per garantire a tale democrazia elettorale di dare risposta alle aspirazioni politiche, sociali ed economiche delle popolazioni. Si tratta insomma di superare quello che nel Rapporto viene definito “il triangolo dell’America Latina: democrazia, povertà, disuguaglianza”.

-

Il Rapporto individua nei seguenti settori gli ambiti strategici per il consolidamento della democrazia in America Latina: approfondire la democrazia ed espandere ulteriormente la ‘cittadinanza sociale’; ridurre la povertà e le disuguaglianze; riformare i sistemi giuridici nazionali per garantire effettiva protezione giuridica a tutti i cittadini;finanziare adeguatamente i servizi sociali.

-

Il Rapporto si propone come un richiamo rivolto tanto ai cittadini comuni quanto alle classi dirigenti, per rafforzare il dibattito sulla democrazia nella regione. L’UNDP, nel promuovere la realizzazione del Rapporto, intende sostenere lo scambio di opinioni tra tutti gli attori sociali per la formulazione di politiche coerenti con il concetto di Sviluppo Umano e con gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio.

-

Il Rapporto è disponibile nel sito internet:

-

http://democracia.undp.org/

-


-

Aggiornato il

16/7/2009