A A+ A++
17/3/2013
Logo del convegno dove è rappresentato un uovo con due uccelli al suo interno

Associazione Laima: Convegno internazionale “Culture indigene di pace. Ri-educarsi alla Partnership!" Torino, 26-28 aprile 2013

Si terrà a Torino, dal 26 al 28 aprile, preeso il Palaginnastica, la seconda edizione del convegno internazionale "Culture Indigene di Pace. Ri-educarsi alla Partnership!", proposto dall’Associazione Culturale Laima, con il patrocinio dell’Assessorato alle Pari Opportunità e dell’Assessorato alle Politiche Educative del Comune di Torino.

A partire dagli elementi messi in luce dal convegno dello scorso anno sulle culture egualitarie tuttora viventi, l'associazione Laima ha in programma per questa seconda edizione l'approfondimento dei valori educativi che sorreggono modelli sociali di equità, allo scopo di "ri-educarci" tutti e tutte ad una cultura di pace e di far fronte all'insidioso problema della violenza di genere.
"Ri-educarsi alla partnership" - spiegano i curatori dell'evento Morena Luciani e Alessandro Bracciali - non significa solo ricercare la parità di genere, ma ristabilire un'uguaglianza tra tutti gli esseri viventi e una dimensione eco-spirituale in cui il mondo torni ad essere percepito come Madre. Sempre secondo Luciani e Bracciali, le testimonianze e gli studi specifici confermano che la pace si raggiunge all’interno di una società non sessista e non gerarchica. Per tale motivo, lo scopo del convegno è quello di scoprire i valori educativi delle società egualitarie e andare oltre i linguaggi, gli stereotipi e gli ostacoli prodotti dalla cultura patriarcale. 

Il Convegno si aprirà venerdì 26 alle 18.00 e prevede la proiezione di documentari sull'educazione alla parità di genere tra i bambini e le bambine nelle scuole italiane. Nei giorni successivi seguiranno conferenze e workshop dove è prevista la partecipazione di autorevoli esperti nazionali e internazionali.

Per partecipare all’evento è necessario iscriversi. Nei link sottostanti si possono trovano tutte le informazioni utili.


regione del veneto
pace diritti umani