A A+ A++
11/12/2014
Migranti su una nave che arrivano a Lampedusa
© wikipedia/Sara Prestianni

Camera dei Deputati: istituita la Commissione di inchiesta sui centri per migranti

La Camera dei Deputati ha approvato il testo unificato delle proposte di iniziativa parlamentare per l’istituzione di una Commissione parlamentare (monocamerale) di inchiesta sul sistema di accoglienza e di identificazione, nonché sulle condizioni di trattenimento dei migranti nei centri di accoglienza (CDA), nei centri di accoglienza per richiedenti asilo (CARA) e nei centri di identificazione ed espulsione (CIE).

Tra gli obiettivi della Commmissione d'inchiesta, si segnalano: l'accertamento delle condizioni di permanenza dei migranti e della efficienza delle strutture; l'accertamentodelle eventuali condotte illegali e atti lesivi dei diritti fondamentali e della dignità umana; la valutazione di nuove soluzioni normative per la gestione della questione immigrazione.

Inoltre, nel mandato della Commissione è stato aggiunto anche l’accertamento di eventuali gravi violazioni delle regole dei centri, nonché di comportamenti violenti contrari a disposizioni di legge commessi da persone ospitate. Infine, essa ha il compito di valutare gli enti di gestione, compresa la verifica di eventuali procedimenti penali relativamente alla gestione, anche passata, di centri di accoglienza o di identificazione ed espulsione. E' prevista una relazione conclusiva sulle indagini svolte; la durata dei lavori della Commissione è stata fissata ad un anno.

regione del veneto
pace diritti umani