A A+ A++
2/10/2018
Consiglio d'Europa, copertina della pubblicazione: Higher education for diversity, social inclusion and community - A democratic imperative
© Consiglio d'Europa

Consiglio d’Europa: nuova pubblicazione sulla promozione di una cultura della democrazia attraverso l’educazione

Il Consiglio d’Europa ha pubblicato un nuovo volume intitolato "Higher education for diversity, social inclusion and community - A democratic imperative" sulla tematica della promozione di una cultura della democrazia attraverso l’educazione.

Secondo lo studio condotto all'interno della "Higher Education Series" del Consiglio d'Europa, da oltre dieci anni le nostre società stanno incontrando sempre maggiori difficoltà nel conciliare l’accettazione della diversità e l’inclusione sociale con il bisogno di comunità. La ricerca di soluzioni semplici a problemi complessi, il fatto che le "fake news" ed i "fatti alternativi" non siano più visti come espressioni prive di senso, le nostre risposte alla migrazione e la "crisi dei rifugiati" nonché la crescita del populismo in molte parti d'Europa presentano delle sfide alle nostre società, e non per ultimo all'educazione.

Autori provenienti dall’Europa, dal Nord America e dal Sudafrica descrivono come l'istruzione superiore possa rispondere a queste sfide. La prima sezione del volume dimostra l’importanza ancora attuale del ruolo dell'istruzione superiore e della ricerca per la società moderna. La seconda sezione si concentra sugli istituti di istruzione superiore e sulla necessità di avere dei campus inclusivi e diversificati. La terza sezione considera le opportunità di miglioramento dell'inclusione dei rifugiati e degli immigrati nell'ambito dell’istruzione superiore. Mentre in Europa l’attenzione è rivolta principalmente nei confronti dei rifugiati, negli Stati Uniti d’America l’attenzione si focalizza maggiormente sugli immigrati, ulteriormente accentuata dal dibattito sui “Dreamers”, i migranti giunti irregolarmente negli Stati Uniti quando erano bambini.

Ulteriori informazioni sulla pubblicazione del Consiglio d'Europa sono disponibili al link sottostante.

regione del veneto
pace diritti umani