A A+ A++
10/8/2017
Uno sguardo sul futuro per il Garante dell'infanzia, Padova, 21 giugno 2010: partecipanti al Convegno
© Centro Diritti Umani - Università di Padova

Legge 47/2017: sottoscritto il Protocollo d'intesa tra la Garante dei diritti della persona del Veneto e la Presidente del Tribunale per i minorenni di Venezia

La Garante dei diritti della persona del Veneto, dott.ssa Mirella Gallinaro, e la Presidente del Tribunale per i minorenni di Venezia, dott.ssa Maria Teresa Rossi, hanno sottoscritto un Protocollo d'intesa finalizzato a promuovere e facilitare la nomina di tutori volontari per minori stranieri non accompagnati.

Il Protocollo adempirà all'obbligo previsto dalla legge 7 aprile 2017 n. 47 contenente le "Disposizioni in materia di misure di protezione dei minori stranieri non accompagnati", che vuole garantire una tutela reale ai minori stranieri non accompagnati, definendo i compiti e le attività di ciascuna parte riferite all’individuazione e alla formazione di cittadini volontari disponibili ad assumere il ruolo di tutore per tali minori di età e all’iscrizione delle persone così formate nell’apposito elenco che verrà istituito presso il Tribunale per i minorenni.

Nel Protocollo le parti hanno favorito la nomina e la selezione dei tutori con i sistemi già sperimentati degli anni da parte dell'Ufficio del Garante regionale. Sarà perciò il Garante ad individuare cittadini disponibili ad esercitare la funzione di tutore volontario di minori stranieri non accompagnati, organizzarne la formazione in vista dell’assunzione dell’incarico e quindi trasmettere al Tribunale per i minorenni l’elenco delle persone formate e ritenute idonee ad assumere tale tutela; assicurare l’aggiornamento, la consulenza e il supporto ai tutori durante l’esercizio dell’incarico.

Al Tribunale per i minorenni, il compito di individuare le modalità più efficaci per mettere a disposizione dei Giudici tutelari l'elenco delle persone formate e idonee ad assumere l’incarico di tutore.

regione del veneto
pace diritti umani