A A+ A++
29/3/2010
Foto di due bambini che giocano con delle taniche gialle a Gaza, nei Territori Occupati Palestinesi. Foto tratta dal rapporto della Croce Rossa "GAZA 1.5 million people trapped in despair".
© ICRC

Nazioni Unite: il Consiglio diritti umani istituisce un Comitato di esperti per monitorare i seguiti del Rapporto Goldstone.

Nel corso della sua tredicesima sessione ordinaria svoltasi a Ginevra tra l'1 e il 26 marzo 2010, il Consiglio diritti umani delle Nazioni Unite ha adottato una risoluzione con la quale viene istituito un Comitato di esperti in relazione ai follow-up del Rapporto Goldstone preparato a seguito della Missione internazionale indipendente di fact-finding delle Nazioni Unite sul conflitto a Gaza.

Il Consiglio diritti umani ha reiterato la richiesta, già effettuata dall'Assemblea Generale nei confronti del Governo di Israele e dei Palestinesi, di condurre investigazioni indipendenti, credibili e conformi agli standard internazionali sulle violazioni gravi del Diritto internazionale umanitario e del Diritto internazionale dei diritti umani riportate dalla Missione di fact finding.

Il Comitato di follow-up si comporrà di esperti indipendenti in diritto internazionale umanitario e diritto internazionale dei diritti umani. Il gruppo di esperti, che verrà nominato dall'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, avrà la funzione di monitorare e valutare qualsiasi procedura interna, legale o di altro tipo, intrapresa dal Governo di Israele o dai Palestinesi.

Il Comitato dovrà presentare il proprio rapporto al Consiglio diritti umani nel corso della quindicesima sessione ordinaria.

regione del veneto
pace diritti umani