A A+ A++
12/4/2016
Mani che proteggono il mondo, in evidenza l'Europa
© Unione europea

Parlamento Europeo: tirocini retribuiti in materia di diritti umani

Il Parlamento Europeo offre ai laureati diverse possibilità di tirocini retribuiti della durata di cinque mesi. Lo scopo di queste opportunità è quello di permettere ai tirocinanti di affinare le conoscenze che hanno acquisito nel corso dei loro studi e di familiarizzarsi con le attività dell’Unione Europea e, in particolare, del Parlamento europeo.

Tra le varie proposte di tirocinio offerte si segnala l’opzione "Premio Sacharov": questo programma è inteso ad approfondire la conoscenza dell'azione del Parlamento europeo a favore dei diritti umani e delle norme internazionali in materia, ed è rivolto ai candidati che presentano uno spiccato interesse per le questioni relative ai diritti umani.

Il periodo di presentazione delle candidature termina il 15 maggio 2016; il tirocinio inizia il 1° ottobre 2016 e termina il 28 febbraio 2017.

Vi sono alcune condizioni di ammissione, comuni a tutte le tipologie di tirocinio, che devono essere soddisfatte al momento di presentazione della domanda, tra queste:
-avere una profonda conoscenza di una delle lingue ufficiali dell'Unione europea (o della lingua ufficiale di uno dei paesi candidati e una conoscenza approfondita di altre due lingue ufficiali dell'Unione europea, per i traduttori);
-non aver usufruito di un tirocinio o di un impiego retribuito di più di quattro settimane consecutive a carico del bilancio dell'Unione europea.

Per presentare la propria candidatura è necessario compilare il formulario disponibile online sul sito del Parlamento europeo alla pagina dedicata ai tirocini.


Per ulteriori informazioni consultare il link al box sottostante.

regione del veneto
pace diritti umani