A A+ A++
2/9/2004 (Archivio storico)

Segnalazione appuntamenti

Festival della Rete Lilliput
-
1/12 settembre – Fidenza (Parma)

-

Dall’1 al 12 settembre si svolgerà a Fidenza (Parma) la quarta edizione del Festival di Lilliput, la Rete delle miriadi di esperienze locali impegnate nel nostro Paese sui temi pace, della giustizia, della nonviolenza.

-

Pace, rapporto Onu/Usa, Unione Europea, ambiente, giustizia, scuola, informazione, globalizzazione, rapporto tra partiti e movimenti: il Festival affronterà i temi più attuali della nostra epoca attraverso convegni e seminari, presentazione di libri, mostre, spettacoli musicali e teatrali, con ospiti significativi.

-

Il cammino della Rete di Lilliput prende avvio nel 1999 sulla spinta di un Manifesto di intenti elaborato dal Tavolo delle Campagne, un gruppo di coordinamento formato dalle principali Associazioni e Campagne nazionali. Padre Alex Zanotelli è il grande ispiratore della Rete, che si propone come obiettivo principale quello di far interagire gruppi e cittadini che nel nostro Paese cercano di lottare contro le disuguaglianze nel Mondo. La Rete Lilliputpropone un nuovo modo di agire, basato sulla opzione fondamentale della nonviolenza e su un nuovo metodo di scelta da sperimentare: il consenso fra le varie realtà in gioco.

-

Vai al programma completo del Festival
-
http://www.lilliputfestival.org/

-

Il sito della Rete di Lilliput
-
http://www.retelilliput.org/

-

 

-

Incontro Internazionale "Religioni e Culture: il Coraggio di un Nuovo Umanesimo"
-
5/6/7 settembre – Milano

-

A tre anni dall'11 settembre 2001, un vero e proprio summit delle religioni e della cultura laica a Milano, per iniziativa della Comunità di Sant'Egidio e dall'Arcidiocesi di Milano. Nel solco della storica Giornata Mondiale di Preghiera per la Pace di Assisi (1986), il XVII Meeting internazionale Uomini e Religioni - che rappresenta da anni ormai il maggiore appuntamento annuale tra i leader delle grandi religioni mondiali e testimoni della cultura e della società civile sotto il segno del dialogo - per la seconda volta sarà ospitato dalla capitale lombarda .

-

Una tre giorni con 36 panel di respiro internazionale, 350 donne e uomini del mondo della cultura e protagonisti della vita civile, assieme a rappresentanti delle istituzioni e ai responsabili e testimoni dei più rilevanti mondi religiosi del pianeta, e al centro i temi principali del nostro tempo: scontro e dialogo tra le civiltà, la democrazia tra espansione e debolezza, l'immigrazione come sfida contemporanea, l'allargamento dell'Europa e le sue radici culturali e spirituali, Africa e AIDS come interrogativi per la civiltà contemporanea, la lotta alla povertà, bioetica, il dialogo tra laici e credenti per un nuovo umanesimo, Oriente e Occidente, frontiera per l'ecumenismo, ma anche Iraq, Medio Oriente, Irlanda del nord, Grandi Laghi e Guerre africane, diritti umani e pena di morte, Diritto alle cure come nuovo diritto umano, Islam europeo e democrazia, mass media tra guerra e pace.

-

I grandi temi della guerra e della pace, dell'identità e delle religioni, del dialogo possibile e delle difficoltà della coabitazione, saranno al centro del summit sotto il titolo: "Religioni e Culture. Il Coraggio di Un Nuovo Umanesimo".

-

Vai al programma
-
http://www.santegidio.org/it/ecumenismo/uer/2004/programma1.htm

-

Il sito della Comunità di S. Egidio
-
http://www.santegidio.org
-

-


Aggiornato il

16/7/2009