A A+ A++
16/9/2011
Logo del Servizio Civile Nazionale. Raffigura 5 omini colorati che si danno la mano e insieme formano il simbolo della Repubblica Italiana.

Servizio civile nazionale: Bando sperimentale per la selezione di 6 volontari da impiegare nel progetto "Caschi bianchi: oltre le vendette" in Albania

L’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile ha indetto un bando sperimentale per un progetto in Albania sui temi della difesa civile non armata e nonviolenta, per il progetto "Caschi Bianchi: oltre la vendetta" presentato dall'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII insieme alla Caritas Italiana e alla Focsiv.

Il progetto intende promuovere meccanismi di riconciliazione e ricomposizione dei conflitti generati dalle "vendette di sangue".

In particolare i volontari saranno impegnati nelle seguenti attività:

  • promuovere un' indagine dettagliata ed aggiornata del fenomeno delle "vendette di sangue" nel Nord Albania attraverso un'azione di ricerca sul fenomeno e disseminazione dei relativi risultati;
  • incrementare e consolidare il livello di relazione e fiducia tra operatori e famiglie in vendetta di sangue aumentando il numero delle opportunità educative, ricreative e formative, lavorative per componenti familiari utili a promuovere percorsi di riconciliazione attraverso il ripristino e l'accesso a Diritti Umani violati;
  • favorire il coinvolgimento della società civile e delle istituzioni albanesi e internazionali sul tema attraverso la produzione di informazione dal basso, iniziative e manifestazioni di sensibilizzazione, la redazione di report od altri tipi di documenti all' indirizzo di istituzioni pubbliche albanesi ed internazionali ed il consolidamento di relazioni con istituzioni pubbliche nazionali ed internazionali.

E' richiesta una minima conoscenza della lingua albanese e/o disponibilità ad apprenderla o ad approfondirla frequentando corsi di lingua.

Le domande per la partecipazione al bando dovranno pervenire, entro il 28/09/2011 ore 14.00

Per il bando del progetto con tutte le informazioni e la modulistica da compilare si rimanda ai siti internet indicati in questa pagina.

regione del veneto
pace diritti umani