A A+ A++
23/5/2012
UNDP, Copertina del Rapporto sullo sviluppo umano in Africa, 2012
© UNDP

UNDP: pubblicato il primo Rapporto sullo sviluppo umano in Africa

Il Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo ha presentato il primo Rapporto sullo sviluppo umano in Africa: Towards a Food Secure Future – Verso un futuro alimentare sicuro.

Il Rapporto, il primo che affronta esclusivamente il tema dello sviluppo umano in Africa, evidenzia come il tema della sicurezza alimentare e dello sviluppo siano intimamente legati, rafforzandosi l'un l'altro. In base a quanto emerge dal Rapporto, l'Africa sub-sahariana rimane la regione al mondo con la più alta percentuale di persone che soffrono la fame. Fino a quando questa situazione non migliorerà, le prospettive di sviluppo umano di milioni di africani rimarranno a rischio.

Il Rapporto sottolinea che per realizzare nel lungo periodo le loro potenzialità, i Paesi africani devono incrementare la loro produttività agricola, nell'ottica, da un lato, di aumentare la disponibilità di cibo e, dall'altro, di ridurre la povertà. In tal senso di cruciale importanza appare la promozione di politiche alimentari e nutrizionali, per garantire che l'accesso al cibo si traduca in sviluppo umano effettivo.

Il Rapporto, inoltre, evidenzia la necessità per le popolazioni locali di disporre delle risorse e di avere il potere decisionale per produrre e consumare prodotti alimentari nutrienti durante tutto l'anno, superando quindi i rischi rappresentati dai cambiamenti climatici, dai conflitti e dalle variazioni nei prezzi degli alimenti. Questi elementi, secondo il rapporto, costitutiscono le basi fondamentali per avviare quel ciclo virtuoso che, partendo da una sana alimentazione, accresce le possibilità di partecipazione attiva alla vita della società. Con le giuste politiche e la creazione delle necessarie istituzioni i Paesi africani possono sostenere questo ciclo virtuoso e realizzare l'obiettivo di garantire la sicurezza alimentare e lo sviluppo umano.

L'Indice di sviluppo umano (Human Development Index - HDI), utilizzato per la prima volta dall'UNDP per la redazione del Rapporto sullo sviluppo umano del 1990, tenendo conto di salute, educazione e reddito, ha scardinato le misure puramente economiche dello sviluppo e ha richiamato l'attenzione sull'esigenza di misurare il benessere e lo sviluppo con elementi della vita che non appartenessero solo alla sfera economica.

Il Rapporto completo è consultabile online al link sotto riportato.

regione del veneto
pace diritti umani