A A+ A++
26/1/2012
Un volontario a El Salvador mentre posa con bambini del posto, 1 gennaio 2001
© UN Photo

UNV: primo rapporto sullo stato del volontariato nel mondo

UNV – United Nations Volunteers ha recentemente pubblicato il primo rapporto Lo stato del volontariato nel mondo: valori universali per il benessere globale.

Il rapporto richiama l'attenzione sull'importanza del volontariato come strumento forte nello sviluppo, nel forgiare e nel far progredire le vite delle persone, delle comunità e della società nel suo insieme.

Il volontariato può contribuire allo sviluppo e alla pace in molti modi, ad esempio, grazie alla capacità di sostenere l'inclusione sociale dei gruppi marginalizzati, di costruire la coesione sociale, di aiutare a prevenire e risolvere i conflitti, di promuovere la pace, di aiutare nella prevenzione dei disastri, nella loro mitigazione e nella pronta risposta.

Il rapporto vuole mettere in evidenza il significativo ruolo che il volontariato può svolgere per il benessere della società e vuole prendere le distanze dalle convinzioni errate ancora diffuse su tale concetto, alcune delle quali sono:

  • il volontariato ha luogo solo nel settore della società civile;
  • avviene attraverso accordi formali presso ONG ben strutturate, di solito in paesi sviluppati;
  • è appannaggio di gente ben educata e benestante che dispone di tempo e denaro;
  • nella maggior parte coinvolge persone inesperte;
  • sono le donne a gestire le iniziative di volontariato;
  • i giovani non partecipano;
  • non può essere un campo di intervento dello Stato;
  • è gratuito.

Tali percezioni tendono a sottostimare il reale valore del volontariato che, al contrario, ha carattere universale, cioè non è legato ad un solo settore, coinvolge tutti i livelli della società, donne e uomini, giovani e persone qualificate; è svolto attraverso gruppi formali e informali, può rafforzare o complementare le azioni del governo, senza sostituire la responsabilità dello Stato.

In conclusione, il rapporto afferma che è importante capire meglio e apprezzare il volontariato visto che esso è fondato su approcci centrati sulla persona, partnership, motivazioni di natura non economica, apertura, scambio di idee e di informazioni, e relazioni.