A A+ A++

The Right to Human Rights Education and Training: The Responsibilities of the Public and Private Sectors

Marco Mascia (2010)

Contenuto in:

Pace diritti umani - Peace Human Rights, 1/2010

Tipologia pubblicazione

: Articolo / Saggio

Pagine

: 105-114

Lingua

: IT

Contenuto

Il diritto all’educazione e alla formazione ai diritti umani: la responsabilità dei settori pubblico e privato

Marco Mascia

È la relazione svolta dall’autore al «Seminario internazionale delle Nazioni Unite sulla Dichiarazione delle Nazioni Unite sull’educazione e la formazione ai diritti umani», organizzato nel luglio 2009 a Marrakesh dal Ministro della Giustizia del Marocco in collaborazione con l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani. L’autore prende in esame le norme del Diritto internazionale dei diritti umani che sanciscono l’obbligo per gli Stati di garantire il diritto all’istruzione per tutti e sostiene la tesi secondo cui il diritto all’educazione ai diritti umani è parte integrante del più generale diritto all’istruzione. Egli sottolinea che la responsabilità del settore pubblico di promuovere il diritto all’educazione ai diritti umani si estende anche ai soggetti più vulnerabili, quali migranti, persone con disabilità, persone private della libertà personale, persone appartenenti a minoranze, nonché al personale della polizia, dell’esercito e della magistratura. Con riferimento alla responsabilità del settore privato di educare ai diritti umani, l’autore prende in esame oltre alla famiglia, in quanto nucleo centrale della società, i partiti politici, i sindacati e le imprese private. L’analisi fa perno sull’approccio della multi- level/multi-actor governance considerato quello più adatto a studiare il ruolo degli attori pubblici e privati, a livello locale, nazionale e internazionale, per l’implementazione del diritto all’educazione ai diritti umani.

Aggiornato il

06/11/2012

regione del veneto
pace diritti umani