A A+ A++

Corso di formazione per formatori/trici “Genere e Donne, Pace, Sicurezza”

Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca”, Università di Padova
marzo - maggio 2019 

Il Corso è promosso dal Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca” e dalla Cattedra UNESCO “Diritti Umani, Democrazia e Pace” dell’Università degli Studi di Padova insieme con il Centro Studi Difesa Civile nel quadro del Progetto “Donne, Diritti Umani e Processi di Pace” finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per l’implementazione del III Piano d’Azione Nazionale (PAN) Donne Pace Sicurezza (DPS). Il Corso si pone in linea con l’Obiettivo 6 del PAN “Accrescere le sinergie con la società civile, per implementare la Risoluzione del Consiglio di Sicurezza 1325(2000)” - azione 4 “Sostenere e favorire la formazione specifica/ training su Genere, Pace e Sicurezza (GPS), per le Organizzazioni della società civile italiana, coinvolgendo il mondo accademico e gli altri attori di settore”.

Obiettivi formativi del Corso sono quelli di formare esperti/e in materia di Genere e DPS con competenze e abilità di formatori/formatrici. Il corso prevede l’acquisizione di dati cognitivi e di competenze e abilità pratiche per sviluppare e gestire programmi di formazione sulle tematiche di Genere e DPS sia specifici, sia come componenti di programmi in materia di diritti umani, nonché per integrare la dimensione di genere nelle attività di formazione già esistenti. Gli obiettivi formativi sono perseguiti attraverso una metodologia didattica che valorizza la partecipazione attiva del corsista e il cooperative-learning in contesti di tipo prevalentemente seminariale integrati con lezioni frontali sui principali nodi critici e sviluppi teorici e applicativi delle questioni affrontate. Il Corso adotta una prospettiva di genere e un approccio basato sui diritti umani. Tutte le fasi e le attività del percorso formativo sono infatti orientate ad integrare le esperienze differenziali di donne e uomini con la finalità di promuovere il ruolo e i diritti umani delle donne nei processi di pace. Il paradigma di riferimento si ispira ai principi del diritto internazionale dei diritti umani e della nonviolenza attiva, nonché ai concetti e alle pratiche di multi-level governance, sviluppo umano e sicurezza umana. La finalità del Corso è quella di rispondere ai bisogni formativi di profili professionali che a diverso titolo si misurano con le tematiche di genere. 

Destinatari del Corso sono laureati e ricercatori nel campo della pace e delle relazioni internazionali, del diritto, del lavoro sociale in contesti internazionali e multiculturali; formatori e esperti del settore della cooperazione; docenti delle scuole di ogni grado; funzionari e rappresentanti di istituzioni locali e regionali; operatori di ONG; giornalisti. 

Direzione del Corso: Paola Degani, Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca”, Università di Padova.
Coordinamento scientifico-didattico:
Luisa Del Turco, Centro Studi Difesa Civile, Roma.
Facilitatore/Tutor didattico:
Francesco Spada, Centro Studi Difesa Civile, Roma. 
Segreteria: Donatella Daniel, Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca”, Università di Padova.

Sede del Corso: Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca”, Università di Padova, via Martiri della Libertà 2.

Identità, ruolo e strumenti del formatore

VENERDÌ 1 MARZO

14:00 – 14:30
Indirizzi di saluto
Annalisa OBOE, Prorettrice alle relazioni culturali, sociali e di genere, Università di Padova
Marco MASCIA, Direttore del Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca”, Università di Padova
Francesca BENCIOLINI, Assessora alla Pace, diritti umani, cooperazione internazionale, Comune di Padova

14:30 – 17:00
Introduzione al corso e presentazione dei partecipanti
Luisa DEL TURCO, Centro Studi Difesa Civile, Roma

Diritti umani delle donne e questioni di genere
Paola DEGANI, Centro Diritti Umani, Università di Padova

Approcci e strumenti (donne vs genere)
Francesco SPADA, Centro Studi Difesa Civile; NAGA, Milano

17:30 – 19:00
ABC della ricerca
Maria Cristina Vettore, Biblioteca di Scienze Politiche e Sociali, Polo di Scienze Sociali, Università di Padova


Formazione dei Gruppi di Lavoro

SABATO 2 MARZO

8:30 – 14:00
Metodologie trasformative ed esperienziali nella formazione

Silvia DESTRO, Centro di Cooperazione Internazionale, CCI, Trento
Elisa RAPETTI, Centro di Cooperazione Internazionale, CCI, Trento

Governance multilivello in materia di diritti umani e pace

VENERDÌ 15 MARZO

14:00 – 16:30
Governance multilivello, diritti umani e gender security
Marco MASCIA, Centro Diritti Umani, Università di Padova
Luisa DEL TURCO

17:00 – 19:00
Giustizia penale internazionale e prospettive di genere
Paolo DE STEFANI, Centro Diritti Umani, Università di Padova

SABATO 16 MARZO

8:30 – 11:00
Gruppi di Lavoro

11:30 – 14:00
Testimonianza formatori/trici esperti/e
Pietro DE PERINI, Centro Diritti Umani, Università di Padova
Paolo DE STEFANI 

Gender mainstreaming nei settori pace, sicurezza e cooperazione

VENERDÌ 29 MARZO

12.00-13.00
ABC della ricerca-seconda parte"
Maria Cristina Vettore


14:00 – 16:30
Il gender mainstreaming nelle politiche di promozione dei diritti umani delle donne
Paola DEGANI
Bianca POMERANZI, Esperta CEDAW, Roma

17:00 – 19:00
Mainstreaming di genere nell’educazione alla pace
Ilaria ZOMER, Centro Studi Sereno Regis, Torino

Donne, pace, sicurezza e sviluppo dell’agenda delle Nazioni Unite sull’eguaglianza di genere
Paola DEGANI

SABATO 30 MARZO

8:30 – 11:00
Gruppi di Lavoro

11:30 – 14:00
Testimonianza formatori/trici esperti/e
Cristina ANGELINI, AIDOS, Roma 

Prevenzione e contrasto alla violenza di genere in un’ottica di diritti umani

VENERDÌ 12 APRILE
14:00 – 16:30

Prevenzione e contrasto alla violenza contro le donne: la prospettiva diritti umani
Paola DEGANI

Prevenire la violenza con l’approccio di genere nel community recovery
Augusta ANGELUCCI, Senior Gender Advisor, Esperta in Cooperazione internazionale, già funzionaria del Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo, Roma

17:00 – 19:00
La violenza contro le donne e la protezione internazionale negli attuali scenari di crisi umanitaria
Helena BEHR, UNHCR, Head of Refugee Status Determination Unit, Roma
Paola DEGANI


SABATO 13 APRILE


8:30 – 11:00
Gruppi di Lavoro

11:30 – 14:00
Testimonianza formatori/trici esperti/e
Mariangela ZANNI, Centro Antiviolenza – Centro Veneto Progetti Donna, Padova
Eleonora LOZZI, Centro Antiviolenza – Centro Veneto Progetti Donna, Padova
Stefano CICCONE, Associazione Maschile Plurale, Roma 

Politiche e azioni in materia dps dalla città all’onu

VENERDÌ 10 MAGGIO
14:00 – 16:30
L’Agenda internazionale e il Piano nazionale Donne Pace e Sicurezza: politiche, attuazione,
prospettive
Luisa DEL TURCO

17:00 – 18:00
L’impegno delle FFAA nell’attuazione dell’agenda DPS
Rosa VINCIGUERRA, Capo Sezione ‘Pari Opportunità e prospettiva di genere’ dello Stato Maggiore
della Difesa, Roma

18.00-19.00
La dimensione di genere nell’esperienza CCP in Giordania
Claudia Morini Di Tocco

 

SABATO 11 MAGGIO

8:30 – 11:00
Gruppi di Lavoro

11:30 – 14:00
Testimonianza formatori/trici esperti/e
Luisa DEL TURCO
Roberto TECCHIO, Centro Studi Difesa Civile, Roma 

Presentazione dei project work

VENERDÌ 17 MAGGIO
14:00 – 16:30

Presentazione Project Work
17:00 – 19:00

Presentazione Project Work

SABATO 18 MAGGIO

8:30 – 11:00
Presentazione Project Work

11:30 – 14:00
Valutazione e consegna dell’attestato di frequenza