A A+ A++

La Commissione europea contro il razzismo e l’intolleranza incontra i rappresentanti della società civile

Università di Padova, Centro diritti umani, 24 novembre 2010

Si è conclusa il 26 novembre 2010 la visita in Italia della delegazione della Commissione europea contro il razzismo e l'intolleranza (ECRI), organo indipendente di monitoraggio istituito nel 2002 dal Consiglio d'Europa, specializzato nel contrasto ad ogni forma di razzismo, xenofobia, antisemitismo e intolleranza, in un'ottica di protezione dei diritti umani.

L'ECRI sta preparando il quarto Rapporto sull'Italia, che conterrà un'analisi approfondita della situazione relativa al razzismo e all'intolleranza nel nostro paese, nonché raccomandazioni su come affrontare i problemi individuati.

Come è ormai prassi, la delegazione ha svolto incontri sia con le autorità pubbliche sia con le organizzazioni della società civile e il mondo accademico. Gli incontri ufficiali a Roma, Venezia e Napoli sono stati promossi e coordinati dal Comitato interministeriale dei diritti umani del Ministero degli Affari Esteri.

Il Centro interdipartimentale di ricerca e servizi sui diritti della persona e dei popoli dell'Università di Padova, su richiesta del Segretariato dell'ECRI, ha collaborato nell'organizzare la consultazione delle organizzazioni della società civile operanti nel Veneto, che ha avuto luogo presso la sede del Centro il pomeriggio di mercoledì 24 novembre.

 

Council of Europe's European Commission against Racism and Intolerance (ECRI) - Delegation visit to Italy

Consultation with Civil Society and Academics of the Veneto Region

Wednesday 24th November 2010, 14h15-16h30
University of Padua, Human Rights Centre
Via Martiri della Libertà, 2

14h15

Wellcome address

Marco Mascia, Direttore Centro diritti umani, Università di Padova


Statements by Representatives of civil society and Academics

Leonardo Arnau, Presidente Giuristi Democratici, Sezione padovana, Membro Esecutivo Nazionale

Bruno Baratto, Referente Dossier Immigrazione 2010 Caritas-Migrantes, Treviso

Gabriele Brunetti, Responsabile Immigrazione CISL Veneto, Membro della Consulta Regionale Immigrazione, Vicenza

Giancarlo Cavallin, CGIL Treviso, membro del Coordinamento "Cittadinanza Attiva della Marca" e dell'Associazione per l'autogestione dei servizi e la solidarietà - AUSER "Cittadini del mondo", Treviso

Matteo Danese, Centro Studi Immigrazione, CESTIM, Verona

Paola Degani, Docente di Politiche pubbliche e diritti umani, Università di Padova

Paolo De Stefani, Docente di Giurisprudenza internazionale dei diritti umani e difesa civica, Università di Padova

Marco Ferrero, V.Presidente ACLI Veneto

Abdallh Kehzraji, Vice Presidente Consulta Regionale Immigrazione, Treviso

Matteo Mascia, Direttore Associazione Diritti Umani-Sviluppo Umano, Padova

Vincenzo Pace, Docente di Sociologia delle religioni, Università di Padova

Renata Paolucci, Presidente Associazione Opera Nomadi di Padova

Fabio Perocco, Docente di Sociologia delle migrazioni e delle relazioni interculturali, Responsabile Laboratorio Immigrazione, Università Ca' Foscari Venezia

Reza Rashidy, Coordinatore progetto veneziano finanziato dall'UNAR, Venezia

Devi Sacchetto, Docente di Sociologia dei processi economici e del lavoro, Università di Padova

Enrico Varali, Coordinatore regionale Associazione per gli Studi Giuridici sull'Immigrazione, ASGI-Veneto

Valentina Zonca, Donatella Greco, Nicolò Degiorgis, componenti del gruppo di ricerca "Trieste Multiculturale. Comunità e Linguaggi di integrazione", Università di Trieste

Antonio Papisca, Cattedra Unesco Diritti umani, democrazia e pace, Centro diritti umani, Università di Padova

16h00

ECRI Delegation questions to participants

16h30

Closure

regione del veneto
pace diritti umani