A A+ A++
2/9/2011
Panoramica del Secondo Reparto Mobile di Padova
© Sicurezza e Soccorso/Sergi F.

Polizia di Stato: Celebrazioni del 25° anniversario del Corso A.A. "Futura", all'insegna dei diritti umani. Vibo Valentia, 3 settembre 2011

Sabato 3 settembre si celebra a Vibo Valentia il 25° anniversario del corso allievi agenti "Futura" inaugurato per la prima volta il giorno 8 settembre 1986. Si tratta di un evento, promosso dagli appartenenti alla Polizia di Stato frequentatori del 96° corso "Futura", che intende affrontare un momento di riflessione su 25 anni di storia del nostro Paese e sui radicali cambiamenti della società civile che hanno interessato anche la Polizia di Stato.

L'evento è ospitato presso la Scuola allievi agenti Andrea Campagna e prevede, all'interno delle celebrazioni la consegna di un riconoscimento al Prefetto Antonio Manganelli "per essersi distinto nel suo incarico di Capo della Polizia quale promotore di una cultura fondata su valori universali quali i diritti umani, la pace e la solidarietà internazionale".

Il riconoscimento, voluto attribuire dal Centro diritti umani dell'Università di Padova e dai frequentatori del 96° Corso "Futura", nasce da un'esperienza di collaborazione tra il mondo accademico e la Polizia di Stato, che proprio negli ultimi anni si è andato consolidando, consentendo al personale della Polizia di Stato un costante confronto, inteso a sviluppare sinergie positive tra due istituzioni che quotidianamente sono impegnate su un fronte comune: promuovere il rispetto della legge nazionale e internazionale, dei diritti umani, dello stato di diritto, dei principi democratici, della non discriminazione.

Alle celebrazioni partecipano per il Centro diritti umani dell'Università di Padova il prof. Antonio Papisca e il prof. Marco Mascia.

regione del veneto
pace diritti umani