A A+ A++
8/8/2011
Rispondere ai cambiamenti globali: l'acqua nel mondo urbanizzato, Settimana mondiale dell'acqua, Stoccolma, agosto 2011

SIWI: 21-27 agosto 2011 Settimana mondiale dell'acqua a Stoccolma

Dal 21 al 27 agosto si svolgerà a Stoccolma la 21° settimana mondiale dell'acqua. Il tema di quest'anno è: Rispondere ai cambiamenti globali: l'acqua nel mondo urbanizzato. L'evento è organizzato e ospitato dal SIWI - l'Istituto internazionale per l'acqua di Stoccolma ed è dal 1991 un momento molto importante per discutere a livello mondiale delle maggiori problematiche legate all'acqua.

Ogni anno, infatti, viene scelto un tema diverso da trattare per permettere l'analisi approfondita di vari aspetti che rigurdano la questione dell'acqua. Il dibattito è articolato in diversi momenti: ci saranno workshop condotti dal Comitato per il programma scientifico, molti seminari ed eventi paralleli durante i quali si discuterà del tema selezionato da diverse prospettive.

I temi scelti ogni anno si collocano nel quadro di una categoria più ampia il cui programma intende sviluppare una prospettiva di lungo termine sulle maggiori problematiche legate all'acqua. Ciò permette una certa continuità nel tempo; il dibattito viene costruito sulla base dei risultati e delle riflessioni degli anni precedenti.

La categoria per gli anni 2009-2012 è Rispondere ai cambiamenti globali e guarda alle potenziali e necessarie risposte che le politiche sull'acqua, la gestione dell'acqua e lo sviluppo in tale ambito dovrebbero dare per fronteggiare i cambiamenti globali che hanno effetti sempre più pervasivi.

I temi degli ultimi anni sono:

2009 – Accesso all'acqua come bene comune

2010 – La sfida della qualità dell'acqua

2011 – L'acqua nel mondo urbanizzato

2012 – Acqua e sicurezza alimentare globale (da confermare)

L'inglese è la lingua ufficiale di tutti gli incontri e di tutto il materiale prodotto. Chi volesse partecipare è invitato a seguire le istruzioni per la pre-registrazione on line, sul sito indicato di seguito per avere accesso a tutti gli eventi della settimana. Altrimenti sarà possibile registrarsi anche in loco secondo il calendario indicato.

regione del veneto
pace diritti umani