A A+ A++
1/2/2011
Foto dal sito della Fondazione Giorgio Perlasca, Ungheria, 1944
© http://www.giorgioperlasca.it

“Dalla coscienza individuale alla coscienza collettiva – la giustizia penale internazionale" - convegno a Padova, con pomeriggio dedicato al genocidio ruandese

Nell’ambito delle iniziative per celebrare il centenario dalla nascita di Giorgio Perlasca, “giusto delle Nazioni”, il Comune di Padova, in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale del Veneto, organizza il 3 e 4 febbraio 2011 al Centro San Gaetano (via Altinate, Padova) un convegno dal titolo “Dalla coscienza individuale alla coscienza collettiva – la giustizia penale internazionale".

La mattina del 3 febbraio sono previsti gli interventi degli storici Giorgio Pressburger, Alberto Cavaglion e Giorgio Selmin e di Antonia Arslan.

Nel pomeriggio si parlerà del genocidio del Ruanda, con Pierantonio Costa – già console italiano in Ruanda durante il genocidio e “giusto” di quel paese; Yolande Mukagasana, testimone del genocidio del 1994 e animatrice di iniziative in tutto il mondo per il sostegno alle vittime delle violenze; Françoise Kankindi, dell’associazione BeneRwanda onlus.

La mattina di venerdì 4 febbraio sono previsti interventi di Beatrice Pisani (Università di Trento) e di Marco Politi, già giudice della Corte penale internazionale.

Modera Giuliano Pisani, vice-presidente del Comitato scientifico del Giardino dei Giusti di Padova.