A A+ A++

Donne Peacebuilders

La sfida della prevenzione dei conflitti e della costruzione di una pace duratura e sostenibile

Roma, Casa Internazionale delle Donne, 29-30 settembre 2020

Il 31 ottobre 2020 si celebrano i 20 anni della risoluzione 1325, che ha aperto la strada allo sviluppo dell’agenda Donne Pace e Sicurezza che oggi conta 10 risoluzioni. Mentre cresce l’attenzione a livello internazionale, l’Italia si prepara alla redazione del IV Piano Nazionale d’Azione DPS.
I seminari sono finalizzati a promuovere la riflessione e a raccogliere buone pratiche su due aspetti cardine dell’agenda DPS - il ruolo delle donne nella difesa dei diritti umani e nella promozione e costruzione della pace - a partire dalle esperienze della società civile italiana oggi impegnata nella sperimentazione di esperienze fortemente innovative nei due ambiti (le città rifugio e i corpi civili di pace).

 

Programma

Martedì 29 settembre, 15:30 – 18:00
Sala Lonzi (capienza massima 40 partecipanti)
Piattaforma Zoom (https://unipd.zoom.us/j/98457367853)

Il quadro giuridico internazionale e le iniziative nazionali (la sperimentazione dei Corpi Civili di Pace)

Introduce

Marco Mascia, Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca”, Cattedra UNESCO "Diritti umani, democrazia e pace", Università di Padova

Intervengono

Luisa Del Turco, Centro Studi Difesa Civile

Heidi Meinzolt, WILPF Europe

Titti Postiglione, Direttrice dell’Ufficio per il Servizio Civile Universale, Dipartimento per le Politiche Giovanili e il SCU, Presidenza del Consiglio dei Ministri

Silvia Stilli, Associazione Organizzazioni Italiane di Cooperazione e Solidarietà Internazionale (AOI)

Mercoledì 30 settembre, 15:30 – 18:00
Sala Lonzi (capienza massima 40 partecipanti)
Piattaforma Zoom (https://unipd.zoom.us/j/98457367853)

Le buone pratiche della società civile italiana

Con contributo di 

Patrizia Sterpetti, WIPLF Italia

Maria Grazia Panunzi, AIDOS

Martina Pignatti, Un Ponte Per

Bernardo Monzani, Agenzia per il Peacebuilding

Sara Ianovitz, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII

Adriana Persia, ARCS Arci Culture Solidali APS

Conclusioni


Modalità di partecipazione

Per la partecipazione in presenza e su Zoom è richiesta l'iscrizione tramite il modulo online.

I seminari si svolgeranno presso la Casa Internazionale delle Donne via della Lungara 19 – Roma.
Alla giornata del 29 settembre 2020 si potrà partecipare in presenza oppure seguendo la diretta via zoom o via streaming sulla pagina Facebook del Centro Diritti Umani.
Alla giornata del 30 si potrà partecipare (anche portando la propria esperienza) in presenza o via Zoom.

 

L'iniziativa si inserisce nell'ambito del progetto “Comunicare esperienze e buone pratiche di attuazione dell’agenda Donne Pace e Sicurezza. Il contributo della società civile italiana”, promosso dal Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca”, Cattedra UNESCO “Diritti Umani, Democrazia e Pace”, Università degli Studi di Padova, in collaborazione con il Centro Studi Difesa Civile.

Il progetto contribuisce all’attuazione del III Piano Nazionale d’Azione Donne Pace e Sicurezza dell’Italia ed è realizzato con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Per info

Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca”
Via Martiri della Libertà, 2 - 35137 Padova
Tel +39 049 827 1813/1817
centro.dirittiumani@unipd.it
bit.ly/donnepacesicurezza