A A+ A++

Celebriamo la Carta dell'ONU

Difendiamo i valori che ci sono più cari

26 giugno 2020

75° anniversario della Carta delle Nazioni Unite (1945-2020)

Incontriamoci su Zoom e Facebook

75 anni fa un gruppo di politici di diversi paesi scrisse una Carta nuova, con un linguaggio nuovo. Avevano visto la guerra, il nazismo, il fascismo e decisero di mettersi assieme per “salvare le future generazioni dal flagello della guerra”. In quella stessa occasione decisero di “riaffermare la fede nei diritti fondamentali dell'uomo, nella dignità e nel valore della persona umana, nella eguaglianza dei diritti degli uomini e delle donne e delle nazioni grandi e piccole”. E si impegnarono a “promuovere il progresso sociale ed un più elevato tenore di vita in una più ampia libertà”. Era il 26 giugno 1945.


Oggi, di fronte a quanto sta succedendo nel mondo e ai devastanti costi umani, economici e sociali che la pandemia Covid-19 sta provocando nel nostro paese, in Europa e nel mondo, dobbiamo unire le nostre voci per difendere e far rispettare i valori, i principi e gli obiettivi enunciati nella Carta delle Nazioni Unite.

Il continuo indebolimento dell’Onu e delle istituzioni internazionali democratiche, insieme all’aumento della conflittualità e alla crisi del dialogo, della solidarietà e della cooperazione internazionale, ci espone a pericoli troppo grandi per continuare ad essere ignorati.

Difendiamo e promuoviamo il rispetto della Carta dell’Onu.
Come facciamo con la nostra Costituzione.

Manifestazione online
Ore 16.00 – 18.30
Ore 15.30 Anteprima

Il link ZOOM per partecipare è:
https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZAlce2uqT0vH9eRLByanO11BMjSA2cXiWeJ

PROGRAMMA

Ore 15.00 - Accoglienza e prove tecniche di collegamento. Dialogo con il comitato promotore della Marcia PerugiAssisi

Ore 15.30 – Anteprima

Accadde il 26 giugno 1945 a San Francisco (dopo 70 milioni di morti)
Proiezione dei videogiornali dell’epoca

Ore 16.00 – Difendiamo i nostri valori. Sono sotto attacco.

Intervengono tra gli altri:

Patrizia Locatelli
, volontaria SCU CIPSI

Tamara Awad, siriana, volontaria AMU

Marina Sereni, viceMinistro degli Affari Esteri

Jean Fabre, esperto Onu

Giovanna Botteri, Corrispondente Rai

Pietro Veronese, Giornalista, La Repubblica

p. Renato Kizito Sesana, Comunità di Koinonia (Nairobi)

Silvia Stilli, Portavoce AOI Associazione delle Organizzazioni Italiane di solidarietà e cooperazione internazionale

Guido Barbera, Presidente Cipsi

Ugo Tramballi
, Giornalista, Il Sole 24 ore

Marco Mascia
, Centro Diritti Umani dell’Università di Padova

Andrea Ferrari
, Presidente del Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani

Luciano Bacchetta, Presidente della Provincia di Perugia

Simone Pettirossi, Assessore Comune di Assisi

Marina Baretta, Assessore Comune di Barberino Tavarnelle (FI)

Flavio Lotti, Coordinatore Marcia PerugiAssisi

Hanno assicurato la partecipazione: Susanna Dini, Presidente del Consiglio del Comune di Ancona; Mirella Rossi, Assessore Scuola, Pace e Diritti Umani del Comune di Albinea; Elvis Martino, Assessore alla Pubblica Istruzione e Pace del Comune di Aprilia; Marzia Marchesi, Assessore alla Pace e alla Legalità del Comune di Bergamo; Francesca Bottalico, Assessore alla Città Inclusiva e Solidale del Comune di Bari; Francesco Rasera Berna, Presidente del Consiglio del Comune di Belluno; Simona Gaslini, Consigliera del Comune di Bellusco; Marianna Montagnana del Centro Pace del Comune di Bolzano; Marina Isu, Consigliera del Comune di Bra; Elisa Mensi, Consulta per la Cooperazione e la Pace del Comune di Brescia; Giuseppe Montanile, Sindaco del Comune di Brusciano; Sara Lurago, Consigliera del Comune di Canegrate; Pietro Puccio, Sindaco del Comune di Capaci; Marco Cassinadri, Presidente del Consiglio del Comune di Casalgrande; Milvia Monachesi, Sindaca del Comune di Castel Gandolfo; Mario Cicero, Sindaco del Comune di Castelbuono; Rita Barbieri, Assessore alla Cultura e alla Scuola del Comune di Castelfranco Emilia; Maria Grazia Melillo, Consigliera del Comune di Castelgrande; Giuseppina Vanzo, Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Cavalese; Gianni Grandu, Presidente del Consiglio del Comune di Cervia; Carlo Verona, Assessore alla Cultura e Inclusione del Comune di Cesena; Barbara Penzo, Consigliera del Comune di Chioggia; Angelo Mazzolini, Vicesindaco del Comune di Collebeato; Giordano Franca, Assessore ai Servizi Sociali e Scolastici del Comune di Cuneo; Antonio Ponzo Pellegrini, Assessore al Commercio del Comune di Empoli; Donato Marino, Consigliere del Comune di Fasano; Samuela Baiocco, Ufficio Servizi Sociali del Comune di Fermo; Luca Milani, Presidente del Consiglio del Comune di Firenze; Maria Costi, Sindaco e Giulia Martina Bosi, Assessore per Formigine Città sostenibile 2030 del Comune di Formigine; Stefano Balleari, Vicesindaco del Comune di Genova; Stefano Novelli, Consigliere del Comune di Grottammare; Mattea Gialdini, Assessore alla Cultura del Comune di Gualtieri; Simone Dal Pozzo, Sindaco del Comune di Guardiagrele; Patrizia Ciccarelli, Assessore ai Sevizi sociali e alla Persona del Comune di Latina; Stefano Ragghianti, Assessore alla cultura del Comune di Lucca; Beatrice Testadiferro, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Maiolati Spontini; Andrea Santucciu, Sindaco del Comune di Marrubiu; Debora Ferrari, Assessore alla Cooperazione Internazionale del Comune di Modena; Angelo Paolo Marcari, Sindaco del Comune di Monteleone Sabino; Giuseppe Forastiero, Vicesindaco del Comune di Montemurlo; Alfonso Morelli, Assessore alla Cooperazione Decentrata del Comune di Narni; Sabrina Serra, Assessore all’Istruzione del Comune di Olbia; Francesca Benciolini, Assessore alla Pace e ai Diritti Umani del Comune di Padova; Giuliana Ceccarelli, Assessore alla gentilezza e alla crescita del Comune di Pesaro; Ilaria Bacci, Sindaca del Comune di Pomarance; Emilia Pezzotta, Assessora alla Cultura e all’Istruzione del Comune di Pradalunga; Ilaria Santi, Assessore all’Istruzione del Comune di Prato; Luca Lambruschi, Vicesindaco del Comune di Predappio; Nicoletta Cerrato, Assessore alla Pace del Comune di Rivalta; Roberta Concu, Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Samassi; Paolo Fratini, Sindaco del Comune di San Giustino; Michele Fiaschi, Consigliere del Comune di San Miniato; Marsilio Marinelli, Sindaco del Comune di San Venanzo; Barbara Ghisletti, Assessore all’Istruzione e alla Partecipazione del Comune di Scanzorosciate; Gianni Bagnoli, Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Sinalunga; Guido Novella, Consigliere del Comune di Valdagno; Edi Maria Neri, Assessore all’Anticorruzione del Comune di Verona; Patrizia Bonanni, Consigliera della Città Metropolitana di Firenze; Coordinamento Provinciale Bergamasco degli Enti Locali per la Pace; Elena Bergamaschi, Coordinamento Provinciale Enti Locali per la Pace di Cremona; Edoardo Daneo, Direttore del Coordinamento Comuni per la Pace della Provincia di Torino.

Ore 18.30 - Conclusione della manifestazione

* * *

La manifestazione è promossa da: Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, Tavola della Pace, Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca”, Cattedra UNESCO “Diritti Umani, Democrazia e Pace” dell’Università degli Studi di Padova, Cipsi, Rete Nazionale delle Scuole di Pace.

Per adesioni e informazioni: Comitato promotore Marcia PerugiAssisi - 335.6590356 adesioni@perlapace.it - www.perlapace.it